Avviso per i clienti

Il nostro sito è in continuo aggiornamento, e noi facciamo del nostro meglio per tradurre tutto rapidamente

Guida per le Candele

Guida base per le candele - Cosa significano i Simboli sulle Candele NGK
Tipi di Candela Candele Caldo e Freddo
Problemi di Candela -(Come leggere una Candela) Incrostazione
Come Installare - Attrezzi Candela
PRINCIPI BASE DELLE CANDELE:
La candela ha due funzioni principali:
* Accensione miscela aria/benzina* trasferire calore dalla camera di combustione
Le candele di accensione portano l'energia elettrica e trasformano il combustibile in energia. Una quantità sufficiente di tensione deve essere fornita dal sistema di accensione a scintilla tra una candela e l'altra. Si parla
di "Prestazioni elettriche." La temperatura della candela deve essere così bassa da impedire la pre-accensione, ma abbastanza alta per evitare incrostazioni. Si dice "Prestazione Termica", ed è determinata dal calore rilevato. E'importante ricordare che le candele di accensione non creano calore, lo rimuovono. La candela funziona come uno scambiatore di calore
mantenendo l'energia termica indesiderata fuori dalla camera di combustione, trasferendo il calore all'impianto di raffreddamento del motore. La fascia di calore è definita come la capacità di una candela di dissipare il calore.

Il tasso di trasferimento di calore è determinato:
* dalla lunghezza del tubo isolante
* dal volume di gas attorno al tubo isolante
* dai materiali/costruzione dell'elettrodo centrale e tubo isolante di ceramica
Il calore della candela non ha nessun rapporto con il voltaggio effettivo trasferito mediante la candela. Piuttosto, la fascia di calore è una misura della capacità della candela di rimuovere il calore dalla camera di combustione. Il valore di misura del calore è determinato da più fattori: durata del tubo isolante di ceramica e la sua capacità nell'assorbire e trasferire la combustione, composizione del materiale isolante e materiale dell'elettrodo centrale.

La durata del tubo isolante è la distanza dalla punta del fuoco al punto dove l'isolante incontra il guscio in metallo. Nel momento in cui la punta isolante è la parte più calda della candela, la temperatura è un fattore primario nella pre-accensione e nelle incrostazioni. Sia che le candele siano montate su un tosaerba, barca o su una macchina da corsa, la temperatura deve restare tra i 500C-850°C. Se la punta della temperatura è inferiore a 500°C, l'area isolante che circonda l'elettrodo centrale non sarà abbastanza caldo da bruciare i depositi di carbonio nella camera di combustione. Gli accumuli possono causare incrostazioni alla candela. Se la punta della temperatura è superiore agli 850°C la candela si surriscalda e può danneggiare la ceramica intorno all'elettrodo centrale e provocare lo scioglimento degli stessi. Ciò può causare la pre-accensione/esplosione e danni ingenti al motore. Negli stessi tipi di candele, la differenza da una fascia di calore all'altra è la capacità di rimuovere dai 70°C ai 100°C dalla camera di combustione. Quando la scintilla è innescata la temperatura viene aumentata dai 10°C ai 20°C.


Cosa significano i simboli sulla candela NGK

DPR9EA-9

Generalmente il codice NGK consiste di sei caratteri, espressi come segue:
[D] [P R] [9] [E] [A] - [9].
Alcuni campi (per esempio il secondo) sono opzionali, e altri invece possono avere più lettere.
Campo 1 D fornisce la misura del filetto, il passo e chiave possono essere a una o due lettere
Campo 2 PR fornisce la forma di costruzione e la caratteristica
esso dovrebbe essere progettato sull'isolante centrale dell'elettrodo/ tipo di resistenza
Campo 3.9 questo numero mostra il valore di calore
Campo 4.E fornisce la misura del filetto
Campo 5. A mostrache tipo di costruzione a fine cottura
Campo 6. 9 l'ultimo dà la scintilla non su tutte le candele è visibile
Torna su

Campo uno: Diametro del Filetto e Misura Chiave

Diam. Filetto Passo Esagono
A 18mm 1.50mm 25.4mm
B 14mm 1.25mm 20.8mm
C 10mm 1.00mm 16.0mm
D 12mm 1.25mm 18.0mm
E 8mm 1.00mm 13.0mm
G PF 1/2" pipa 23.8mm
AB 18mm 1.50mm 20.8mm
BC 14mm 1.25mm 16.0mm
BK 14mm 1.25mm 16.0mm
DC 12mm 1.25mm 16.0mm
BM_A 14mm 1.25mmm 19.0mm
BPM_A 14mm 1.25mm 19.0mm
CM_6 10mm 1.00mm 14.0mm

Torna a Simboli

Campo Due: Forma Composizione o Caratteristiche Candela <
Forma Composizione o Caratteristiche
M Tipo compatto (esag. 19mm)
Ltipo corto
P tipo d'isolante progettato
R tipo di resistenza
U scarico superficie o semi-superficie
Z soppressione induttiva
combinazione lettere
Campo tre: Valutazione calore
2 = "caldo" a 14 = "freddo" (CANDELE CALDO&FREDDO)
Campo quattro: Portata Filetto
Portata Filetto
E 19.0mm
H 12.7mm
L 11.2mm
EH
Parte Filettata
Filetto Totale = 19.0mm
Filetto = 12.7mm
tipi BM_A, B_LM 9.5mm
tipi CMR_A 9.5mm
Campo Cinque: Alimentazione e Costruzione
Alimentazione e Costruzione
C massa dell'elettrodo corto
F sede conica
G filo sottile elettrodo centrale, nichel
J 2 elettrodi terra (forma speciale)
K 2 elettrodi terra per alcuni Toyota
-L calore a metà scala
-LM lunghezza isolante = 14.5mm
M lunghezza isolante = 18.5mm
-N elettrodo di massa speciale
P punta di platino
Q 4 elettrodi terra
R elettrodo terra delta
S nucleo di rame eccellente
T 3 elettrodi terra
V filo sottile elettrodo centrale, palladio oro
VX elettrodo centrale platino
W elettrodo tungsteno
X divario booster
Y scanalature elettrodo centrale con proiezione supplementare
Campo Sei: Gap Candela
Gap Candela (pre-set)
8 0.8mm 0.032"
9 0.9mm 0.036"
10 1.0mm 0.040"
11 1.1mm 0.044"
13 1.3mm 0.050"
14 1.4mm 0.055"
15 1.5mm 0.060"
20 2.0mm 0.080"
Nessuno Std. gap
CANDELE CALDO & FREDDO
Livello di calore e flusso delle candele NGK

TIPO CALDO (BP 5 ES)
Ha una superficie più esposta al gas di combustione, disperde il calore lentamente, si riscalda velocemente

TIPO FREDDO (BP 7 ES)
Ha una superficie più piccola esposta al gas di combustione, disperde il calore rapidamente,non si riscalda velocemente

Più basso è il numero più calda è la candela
La lunghezza del tubo isolante è la distanza dalla punta incandescente del tubo al punto in cui incontra il guscio di metallo. Poiché la punta è la parte più calda della candela, la temperatura è un fattore rilevante in fase di pre-accensione e incrostazione. Sia che le candele siano montate su un tosaerba, barca o macchina da corsa, la temperatura deve restare tra i 500C-850°C.Se la punta della temperatura è inferiore ai 500°C, l'area isolante dell'elettrodo centrale non sarà abbastanza calda per la combustione. L'accumulo di residui comporta incrostazione nella candela e mancanza di accensione. Se la temperatura è superiore agli 850°C la candela si surriscalda e può danneggiare la ceramica intorno all'elettrodo centrale e provocare lo scioglimento degli stessi. Ciò può causare la pre accensione/esplosione edanni ingenti al motore. Negli stessi tipi di candele, la differenza da una fascia di calore alla successiva è la capacità di rimuovere dai 70°C ai 100°C dalla camera di combustione. Quando la scintilla è innescata la temperatura aumenta dai 10°C ai 20°C.

Torna su

Tipi di candele

Tipo 'S' (e.g BP6ES)
Si tratta di candele standard i cui elettrodi hanno la parte centrale in rame. Il rame offre una maggiore conduttività termica quindi il calore è rimosso dalla spina e le zone calde isolate – Possono causare la pre-accensione. Un nucleo di rame permette anche l’utilizzo di un tubo isolante più lungo- protegge contro le incrostazioni.

Tipo 'G' (e.g. B10EG)
Dispongono di un elettrodo con diametro più piccolo. Il centro è in nichel. Diametro minore significa tensione più bassa per produrre una scintilla. Dato che la punta è standard, la lega di nichel ne riduce la durata. Si adatta meglio agli impianti dove le candele sono cambiate regolarmente.

Tipo 'V' (e.g. B10EV)
L'elettrodo centrale è in lega d'oro e palladio. Ha un diametro di solo 1mm. Questo significa che ha una tensione ancora più bassa dei tipi 'G'.

Tipo 'GV' (e.g. B9EGV)
Hanno un elettrodo centrale in metallo prezioso simile ai tipi di 'V'. Il tubo isolante ha un design moderno, e consente un miglior flusso di gas. Il percorso dell’ elettrodo è più breve e ideale per la gamma 'GV' formato corsa.

Tipo 'VX' (e.g. B8EVX)
Hanno un elettrodo centrale ancora più piccolo dei tipi 'V' / 'GV' a 0,8 mm. L'elettrodo centrale è realizzato in platino. Il percorso dell’elettrodo è conico. Queste caratteristiche implicano una tensione ancora più bassa soprattutto per i tipi 'V'. Il risultato è una migliore infiammabilità, migliore prestazione di avvio, stabilità al minimo e funzione anti-fouling

Tipo 'IX' (e.g. BR8EIX)
Simile nel design al tipo 'VX', ma con il metallo prezioso iridio per l'elettrodo centrale. Le proprietà d’iridio permettono un elettrodo centrale ancora più piccolo dei tipi 'VX' a 0,6 mm - senza comprometterne la durata. L'energia elettrica è altamente concentrata a causa del diametro, il risultato sono migliori prestazioni in termini di partenza, migliore risposta della valvola a farfalla.

Torna su


Problemi Candela

Come leggere una candela
Condizioni Normali
Lo stato di un motore può essere giudicato dal tipo di scintilla della candela. Se la parte finale di una candela è marrone o grigio chiaro, la stato è buono e la scintilla funziona in maniera ottimale.

Incrostazioni Bagnato e Asciutto
Nonostante casi diversi, se la resistenza di isolamento tra l'elettrodo centrale e il guscio è superiore a 10 ohm, il motore può essere avviato normalmente. Se la resistenza d’isolamento scende a 0 ohm, la parte finale in carbonio si sporca, sia che sia bagnata o asciutta.
Surriscaldamento
Quando la candela di accensione si surriscalda, i depositi che si sono accumulati sulla punta isolante si fondono e danno alla punta un aspetto smaltato o lucido.
Depositi
L'accumulo di depositi sulla parte finale è influenzato da perdite di olio, qualità dei carburanti e durata di funzionamento del motore.
Rottura
La Rottura di solito è causata dalla dilatazione termica e dallo shock termico dovuto al repentino riscaldamento o raffreddamento.

Ciclo Normale
Una candela usurata non solo danneggia la moto ma provoca danni anche all'intero sistema di accensione poichè (a causa dell'erosione) richiede tensioni più elevate. Tassi normali di crescita gap sono i seguenti::
Motori 4 tempi: 0.01~0.02 mm/1,000 km
Motori 2 tempi: 0.02~0.04 mm/1,000 km

Erosione
L'Erosione è causata dagli effetti della corrosione, ossidazione e alla reazione con il piombo
Fusione
La Fusione è causata dall'eccessivo surriscaldamento. La superficie dell'elettrodo, brillante e irregolare, arriva al punto di fusione che, essendo in lega di Nichel è 1.200 ~ 1.300 ° C.
Erosione, corrosione e ossidazione
Il materiale degli elettrodi è ossidato, e quando l'ossidazione è pesante sarà verde sulla superficie. La superficie sarà anche abbastanza ruvida.
Fouling & Pre-ignition
L'aspetto e in cui si presenta la candela dipende dalla temperatura della punta. Ci sono tre criteri diagnostici per candele: buone, incrostate e surriscaldate. Il confine tra la formazione di incrostazioni e le temperature di regime (500°) è detta temperatura di auto-pulizia della candela. La temperatura a questo punto sarà elevata e i depositi di carbonio e combustione accumulati vengono bruciati

Bisogna tenere a mente che la lunghezza del corpo isolante di una candela è un fattore fondamentale per la temperatura della candela stessa. Più è lungo il corpo isolante, minore è il calore assorbito e il restante calore deve viaggiare nel corpo della candela stessa. Una candela calda mantiene una più alta temperatura rispetto alle altre, in modo tale da bruciare i residui di carburante che potrebbero danneggiarla.

Viceversa, una candela fredda ha un corpo isolante più corto e assorbe più calore camera di combustione. Questo calore percorre una distanza più breve, e permette alla spina di funzionare ad una temperatura interna inferiore. Una candela "fredda" è necessaria quando il motore è modificato per prestazioni, sottoposto a carichi pesanti, o viene tenuto in un regime di un elevato numero di giri per un significativo periodo.Il mancato di una candela "fredda" in un'applicazione modificata può portare ad un deterioramento della candela stessa e gravi danni al motore .

Incrostazioni

*Si verifica quando la temperatura della punta candela è insufficiente per bruciare residui di carburante, olio o altri depositi
* In caso di incrostazione bagnata le candele devono essere cambiate. La candela non si accenderà.
* In caso di incrostazione asciutta, a volte, le candele possono essere pulite portando il motore in temperatura.
* Prima di cambiare le candele incrostate, bisogna assicurarsi di eliminare la causa principale del danneggiamento.

Replacing Plugs
Inizialmente, con una pompa per gonfiare pneumatici per biciclette o un compressore d'aria, pulire l'area circostante la candela dai detriti, oppure, in alternativa, pulire l'area con un panno o un piccolo pennello. Queste misure aiutano a prevenire le cadute di qualsiasi materiale estraneo all'interno del cilindro quando la vecchia candela verrà rimossa.

OK, time to set the gap of the new plug with a spark plug gap gauge (Remember the proper gap is specified in your manual). With your feeler gauge slide the correct thickness wire or feeler between the inner and outer electrodes at the tip of the plug. The feeler will slide between the electrodes with a slight drag when the plugs are properly gapped. If the gap isn't right, slightly bend the outer electrode until you achieve the right gap. Ensure the outer electrode is inline over the inner electrode.
Next, have a look at the cylinder head threads. Are they in good condition, clean, and free of dirt? New spark plug should freely screw into the cylinder head by hand. Any binding of the plug is an indication of debris or damage in the thread. TIP: lube the plug threads with a little grease or spray lubricant before you install them, this will make for an easier removal at your next spark plug change.

Put the plug-wire end of the new plug in the socket and, holding just the extension, push it all the way in. Now carefully guide the spark plug into the hole. Try not to ram it in or bang it on anything because this can alter the gap or even worse damage the thread on the plug. With it sitting in the hole, begin to screw the new plug in by hand slowly. Starting them off by hand instead of using the wrench will keep you from accidentally cross-threading one of the plugs. Screw it in by hand until it stops, then put the wrench on the end and tighten it snugly. If you have a torque wrench, you can torque it to spec, but if you don't, just make it tight without overdoing it. The metal in there is soft and can be damaged by over tightening. If you are pulling hard enough to make a sound come out of your mouth, like a grunt, you're overdoing it
Back to top

Spark plug Tools
Spark Plug Spanner
feeler gauge
lube

If things go wrong.
Spark Plug Engine Head Threadsaver ( 12mm and 14mm)

Threadsaver For 12mm Spark Plugs: The Thread Saver does what it's name implies... it saves threads. This unique tool was designed for one purpose and that is to clean or repair damaged spark plug port hole threads.
The ThreadSaver comes in two sizes, for the most popular range of spark plugs, 12mm and 14mm and is suitable for plain or tapered plug seat types. All the you need to use it is a 5/8" spark plug socket or spanner. ThreadSaver will save you time and money.

The ThreadSaver is a collapsible tap with a centre rod that enables the user to regulate the amount of pressure at the thread cutting end of the tool. It enables the user to adjust the cutting depth of the thread by simply pushing the rod toward the cutting head to increase depth or retracting the rod to reduce cutting depth.
To start the operation, the expanding rod is removed. This allows the collapsible tap end to be inserted into the spark plug port hole. Bearing in mind this unique tool cleans or cuts the thread on the way out. With the collapsible tap end, the tool is inserted past the damaged or contaminated spark plug thread. The expanding rod is replaced through the centre of the ThreadSaver tool and now comes the best part, the ThreadSaver is wound out cleaning or repairing and realigning the thread and with the help of a little grease on the tap end, metal and carbon particles are brought out through the spark plug port hole along with the ThreadSaver tool.
The ThreadSaver is a cheap investment, is simple, and is fast and easy to use. It will go a long way in assisting to reduce lost labor time on a fairly common workshop problem when replacing spark plugs.
A tool that every technician should have, ThreadSaver works on cast iron and alloy cylinder heads, can be used on cars, trucks, motor cycles, marine, lawn mowers, chainsaws or anything that uses a 12mm or 14 mm spark plug. Back to top